Traguardo dei 70’000 su MyMiniFactory!


Stampa 3D / martedì, Marzo 31st, 2020

E’ dal 2017 che mi sono addentrato con dolore, nella pratica della stampa 3D. Dolore perché cosa poteva fare un principiante se non comprarsi una Delta e come prima cosa, smontare il firmware e smanettarci sopra?

Questo prima di imparare a calibrare il piatto! Che poi in una delta da 300€ è più un mix di magia, bestemmie e fortuna.

Una cosa che mi annoiava molto era cercare i disegni gia pronti, quindi iniziai a studiarmi FreeCad, per il gusto di imparare ad usarlo, non tanto per stampare.

In un giorno di disperazione, vendetti la Delta e finalmente passai a qualcosa di sensato per un principiante, la cartesiana, Creality Ender 3.

Piatto calibrato in 2 minuti, stampe assolutamente perfette da subito, giubbbbilo.

L’anno scorso, decisi che il cad era troppo noioso per uno che prende le misure a spanne, quindi feci il grande salto, la scultura 3D con ZBrush.

La scultura 3D, non sapendone nulla, ebbi la sfortunata idea di regalare 300€ per un video corso ai truffatori di vfxwizard.com .

Un corso, fatto da bestie, in cui non veniva spiegato nulla, i montaggi erano incollati alla c…o
in una lezione a metà c’era incollato il video di un’altra che non centrava nulla.

Una volta mandati a quel paese quei truffatori, decisi di seguire la via più ovvia , ovvero RTFM .

Read The Fucking Manual !

Avendo zero basi di topologia, shader e cicci-coccò annessi iniziai a leggermi il manuale in inglese preso dal software e dal sito.

Lentamente iniziai a comprendere i video in inglese, fino a quando scoprii il canale in spagnolo. Lo spagnolo è come il dialetto veneto XD , e poi spiegano benissimo in confronto agli americani.

Tutorial Kames Per Zbrush
Juan Gonalez Gomez Per FreeCad

Veramente hanno una marcia in più, ed ascoltarli è sempre piacevole.

Una volta iniziato a disegnare con in mente la stampa 3D, gradino di difficoltà extra, dovevo trovare un posto che mi desse la soddisfazione necessaria per continuare.

  • Thinghiverse è un brodo di robaccia rubata e buttata la, stile discarica.
  • Pinshape e company non erano incentrati sulla stampa.
  • Cult3D: b’oh non c’era feeling
  • MyMiniFactory non mi ispirava all’inizio, ma seguiva il mio principio “meglio pochi ma buoni”

MyMiniFactory

MyMiniFactory ha da subito un impatto fastidioso per i creatori, devi dimostrare che l’oggetto è stampabile, tramite una foto dell’oggetto. Cosa da non sottovalutare.

Una volta lo facevano loro la stampa, ma la mole di oggetti è troppo alta, e quindi prima che venga pubblicato, passa una revisione umana. Se non puoi stampare l’oggetto, dovrai aspettare che qualche buon samaritano stampi il tuo oggetto, ma se sei un principiante, passeranno mesi.

Col tempo su MyMiniFactory ho avuto modo di parlare con i membri del Team e ciò, ai miei occhi, lo ha diversificato dagli altri.

Dietro tutto c’è un team, reale, interessato a far crescere il progetto ed i suoi utenti.

Ho partecipato al nuovo customizzatore, dando feedback, che non finivano nel vuoto, c’era qualcuno con cui interagire, c’era un rapporto umano. Cosa che non ho percepito altrove.

La nota dolente sono le vendite, per scremare i venditori della domenica, c’è una tassa di 25€ al mese, secondo me altissima, in base ai prezzi degli oggetti in vendita. Però di contro ti fanno pubblicità, ti seguono, non sei solo un numero.

Adi di MyMiniFactory mi consigliò di focalizzarmi al massimo su tre categorie, quindi passai un po’ di tempo a cercarle.
Passai dai pomelli dei mobili, alle miniature stile D&D, ed infine sulle “statuette” sui 10cm . Quest’ultime mi permettono di gustarmi i dettagli, senza impazzire per stamparli.

3d printed photon-S

Una bella soddisfazione l’ho avuta quando su twitter, MyMiniFactory ripubblicò alcuni miei disegni, sono un mega principiante, quindi venir notato mi diede una enorme soddisfazione.

Poi mi divertii a creare le mie casette per le fate nel customizzatore

Oggi festeggio, il mio traguardo di

  • 73.115 visite al mio profilo
  • 501 Like
  • 3.791 Download
  • 43 Followers
  • 69 Oggetti pubblicati

E’ un grande traguardo per un principiante partito da zero, in così poco tempo e calcolando che ho studiato e sperimentato il tutto , nel poco tempo libero tra due bambini piccoli, la creazione di contenuti per RaspberryItaly.com e Moreware.org , altri problemi familiari da seguire ed altri nuovi hobby da provare.

Ad oggi il tempo per disegnare scarseggia sempre più, ma riuscire a creare le proprie idee dona sempre una gran gioia.

FreeCad è un po’ rognoso in certi casi, per fortuna ho scoperto ThinkerCad, perfetto per creare un progetto CAD stampabile in semplicità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *